Servizi

Il nostro staff è costantemente impegnato in un processo di formazione continua ad alto livello specialistico. Per questo motivo disponiamo di diversi strumenti ed approcci per poter aiutare in maniera mirata i nostri pazienti

  • prestazioni mediche
    a. Visita Specialistica Fisiatrica
    Presso lo studio di Varese è possibile usufruire della professionalità del Dott. Paolo Bulgheroni, ortopedico e fisiatra, responsabile del reparto di Riabilitazione Neuromotoria c/o Policlinico di Monza:
    • Valutazione iniziale
    • Visite di controllo

    b. Valutazione fisioterapica
    Visita Specialistica Ortopedica per tutto ciò che riguarda traumatologia, pre-/post chirurgia, chirurgia del ginocchio, traumatologia sportiva.
    • Valutazione iniziale
    • Visite di controllo
    • Infiltrazioni articolari

    c. Medicina dello Sport
    • Valutazione iniziale
    • Visite di controllo

    Manualmente Rehability Milano collabora con il Centro Medico Loreto Nove all’interno del quale è possibile usufruire delle seguenti prestazioni mediche:
    • Cardiologia
    • Psicologia
    • Dietologia

  • prestazioni fisioterapiche
    a. Valutazione fisioterapica Prima di iniziare qualsiasi percorso terapeutico, riteniamo indispensabile e necessario effettuare una valutazione funzionale accurata che ci permetta di individuare, al di là della diagnosi, quale sia la disfunzione di movimento relazionata o all’origine dei sintomi del paziente.

    Non ci limitiamo ad applicare in maniera incondizionata “protocolli di trattamento” o cicli di sedute preimpostati, perché questo non ci consentirebbe di condurre un percorso riabilitativo specifico ed individualizzato a ciascun caso e di anteporre la persona alla patologia.

    b. Terapia Manuale
    La Terapia Manuale rappresenta un campo di elevata specializzazione nell’ambito della fisioterapia. Pone le basi su valutazione individualizzata, ragionamento clinico, tecniche manuali altamente specifiche ed esercizio terapeutico: una tipologia di approccio basata sulle evidenze scientifiche e riconosciuta dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità).

    Esistono diversi percorsi di formazione avanzata che permettono ai fisioterapisti di specializzarsi in terapia manuale, e i fisioterapisti di Manualmente Rehiability hanno condotto i propri studi avanzati seguendo le principali scuole del settore, non solo in Italia.
    • OMT
      “La Terapia Manuale Ortopedica (OMT) è una specializzazione della fisioterapia per il trattamento delle patologie neuro-muscolo-scheletriche, basata sul ragionamento clinico, e che utilizza approcci di trattamento altamente specifici, che includono le tecniche manuali e gli esercizi terapeutici. La Terapia Manuale Ortopedica comprende, ed è guidata, dalle prove di efficacia cliniche scientifiche disponibili e dalla struttura biopsicosociale di ogni singolo paziente”. (fonte IFOMPT)
    • DMT
      Il Doctorate in Manual Therapy è un titolo accademico post laurea in fisioterapia che, nel caso dei nostri fisioterapisti, è stato conseguito tramite l’OGI (Ola Grimsby Institute) presso la Utah University di Salt Lake City (USA). È una delle attestazioni di capacità di valutazione e trattamento dei disturbi neuromuscoloscheletrici più apprezzate e riconosciute in tutto il mondo.
    • Fisioterapista Ortokinetico (PNO)
      È una certificazione del percorso formativo in Terapia Manuale e Fisioterapia Neuromuscoloscheletrica, finalizzata alla riconoscibilità sociale del professionista. Il Fisioterapista Ortokinetico® si occupa con particolare competenza delle disfunzioni dolorose e non dolorose del Sistema di Movimento, connesse alla postura e al controllo del movimento nelle attività quotidiane, lavorative, sportive e del tempo libero.

      
Utilizza una metodologia clinica dotata di strumenti di valutazione specifici e misure di trattamento basate sulle più recenti acquisizioni scientifiche.

    c. Esercizio terapeutico
    Nella fisioterapia moderna ci si focalizza sempre meno sul trattamento inteso come mobilizzazione passiva, mentre viene contemporaneamente tenuto sempre più in considerazione il ruolo dell’attività fisica intesa come esercizio dosato sul paziente a scopo terapeutico.

    Spesso interpretato come semplice rinforzo muscolare, in realtà prevede un’attenta valutazione da parte di professionisti qualificati e l’elaborazione di un programma altamente personalizzato, al fine di sottoporre tutti i tessuti coinvolti allo specifico ed ottimale stimolo per la rigenerazione. A tale scopo Manualmente Rehability è dotata dei migliori strumenti, specificatamente progettati, provenienti da nord Europa e USA.

    MET, STEP, Pilates Clinico, diverse sono le modalità attraverso le quali ottenere un ripristino delle corrette dinamiche di movimento.

    d. Linfodrenaggio
    Il numero di persone affette da linfedemi è purtroppo in via d’aumento. Una problematica molto diffusa quindi, ma spesso altrettanto sottovalutata e trascurata in ambito medico, accettata purtroppo cone conseguenza naturale e scontata in esiti di asportazioni linfonodali post carcinoma. Il paziente si trova spesso così a convivere con la sua storia tumorale e le relative conseguenze anche a distanza di anni dalla risoluzione del problema originario. La medicina moderna ha a disposizione però tecniche di linfodrenaggio manuale, pressoterapia e bendaggi multicomponente che permettono di ridurre notevolmente il volume di questi arti edematosi. A Manualmente Rehability il trattamento dell’edema linfovenoso viene effettuato utilizzando la Terapia Decongestiva Complessa (TDC) teorizzata dal medico belga J.P. Belgrado, considerata, nelle Linee Guida della Società Internazionale di Linfologia (ISL), il trattamento d’eccellenza per la cura del linfedema.

    e. Trattamento delle cefalee
    Per chi soffre di cefalea primaria o di emicrania è sempre difficile sapere a chi rivolgersi: medico di base, neurologo, dietista, psicologo, tante sono le figure che possono intervenire nella gestione di questo problema che molto spesso rappresenta un handicap nella vita del paziente. Purtroppo però viene spesso sottovalutato l’aiuto che un fisioterapista, terapista manuale, adeguatamente formato possa dare a questi pazienti. La ricerca scientifica nazionale e internazionale sta dimostrando con sempre maggior forza come un approccio corretto alle strutture cervicali, e in particolar modo al rachide cervicale superiore, sia in grado di ridurre enormemente l’impatto che questa patologia finisce per avere sulla vita quotidiana.

    f. Tecarterapia
    La tecarterapia è un trattamento elettromedicale che utilizziamo in associazione ad altre tecniche di fisioterapia come coadiuvante nei processi di riparazione e rigenerazione tissutale. La tecarterapia ha effetto antinfiammatorio e analgesico ed è una tecnica utile nel trattamento dei disturbi muscoloscheletrici.

    g. Riabilitazione pelvi-perineale
    Sembra sia normale che in seguito a parti, variazioni ormonali (si pensi alla menopausa) o interventi chirurgici avere delle perdite, pur piccole. Viviamo in una società dove i media ci fanno credere che l’acquisto di pannolini sia una tappa inevitabile della nostra vita e che l’utilizzo di dispositivi assorbenti sia la soluzione.

    Discorso simile può essere fatto anche in ambito maschile dove difficilmente viene data la giusta importanza alle conseguenze di interventi chirurgici che riguardano il pavimento pelvico.

    La letteratura ha invece dimostrato, con sempre maggior evidenza, come una corretta riabilitazione della funzione pelvi-perineale sia di elevata efficacia nel trattamento di problematiche di incontinenza urinaria e come una corretta educazione possa prevenire ed essere alla base di un ripristino della normale funzione uro-genitale.

    h. Riabilitazione vestibolare e disturbi dell’equilibrio
    Capogiri, vertigini, perdita di equilibrio sono disturbi più comuni di quanto si pensi e spesso è difficile per il paziente ricevere una diagnosi corretta riguardo all’origine del problema.

    Diverse infatti possono essere le cause e con una valutazione fisioterapica approfondita siamo in grado di discriminare l’origine di questo problema, spesso tra i più invalidanti in età adulta.

    Ad ogni condizione di disequilibrio corrisponde poi un trattamento specifico che varia dalle manovre di riposizionamento degli otoliti nel caso di siturbi dell’orecchio interno, alle tecniche di Terapia Manuale per la mobilizzazione o stabilizzazione del rachide a cui si associano nella maggior parte dei casi esercizi terapeutici specifici per la risoluzione e gestione del problema.

    i. Plantari Formthotics
    FormthoticsTM è un'ortesi plantare conosciuta e apprezzata da medici, fisioterapisti, podologi e milioni di persone in tutto il mondo per migliorare il dolore a piedi, gambe, fianchi e cura delle lombalgie: dalla persona anziana fino ai campioni olimpici e professionistici in cerca di migliori prestazioni atletiche. Uno strumento personalizzabile che si adatta al piede e alla calzatura di ciascun individuo aiutando a trattare i problemi delle estremità inferiori.

    j. Riabilitazione craniomandibolare
    Dolori a livello dell'articolazione temporomandibolare, click articolari o difficoltà nell'apertura della bocca sono condizioni che normalmente vengono riferite al dentista che, nella maggior parte dei casi, suggerisce l'applicazione di un bite dentale. La soluzione quindi sarebbe vivere con un apparecchio in bocca. In realtà un percorso di Terapia Manuale ed esercizi dosati permette un recupero più completo e più rapido di quanto non possa fare la sola applicazione di un dispositivo di mantenimento e di stabilizzazione dell'occlusione.

    k. Kinesio® Taping e bendaggio funzionale
    Nei casi in cui la funzione di una determinata regione corporea sia compromessa in maniera parziale e momentanea, è possibile favorirne un funzionamento più ottimale attraverso l’utilizzo di bendaggi. Che sia più rigida, come nel caso del bendaggio funzionale, o più elastica, come nel caso del Kinesio tape, una corretta contenzione permette di svolgere la propria attività con maggior sicurezza e con una qualità di movimento migliore fino a che la zona interessata non sia in grado di tornare a lavorare autonomamente in modo ottimale.

    l. Graston Technique®
    Graston Technique è una tecnica di trattamento dei tessuti molli (muscoli, fascia, tendini, legamenti, ecc…) applicata attraverso l’utilizzo di 6 strumenti in acciaio. Gli strumenti permettono al terapista di avere un approccio più specifico senza che questo crei discomfort al paziente. Maggior specificità significa elevata efficacia e riduzione dei tempi di recupero in patologie come tendinopatie, problematiche muscolari, lesioni tendinee, disfunzioni miofasciali come ad esempio fascite plantare, sindrome della bendelletta, dito a scatto, cicatrici, ecc…

    m. Miofibrolisi Diacutanea
    La Fibrolisi Diacutanea è una metodica utilizzata in medicina manuale che si rivela utile in situazioni morbose di difficile trattamento interessanti i tessuti molli o fibrosi para e peri-articolari. L'utilizzo della Miofibrolisi Diacutanea per il trattamento della fascia, in caso di rigidità, risulta essere un utile approccio per l'eliminazione del dolore ed il recupero della elasticità dei tessuti molli.

    n. Personal training
    Nonostante la grande diffusione di centri fitness di ogni genere, spesso è difficile trovare personale competente in grado di mettere a punto programmi di allenamento corretti che non comportino il rischio di traumi. All’interno dello staff di Manualmente Rehability, è possibile usufruire del supporto professionale dato da persone laureate sia in Scienze Motorie che in Fisioterapia. Grazie alla doppia formazione, i nostri professionisti sono in grado di saper creare programmi di allenamento personalizzati, finalizzati non solo al raggiungimento di un certo livello di prestazione, ma anche al mantenimento di una corretta qualità del movimento che permetta di non incorrere in infortuni e patologie da sovraccarico.

    L’attività di personal training si esprime anche nella creazione di programmi di prevenzione e bilanciamento da affiancare alle normali attività sportive o da abbinarsi alle fasi di preparazione atletica all’inizio della stagione agonistica.

    o. Realizzazione tutori Woodcast
    Woodcast è un materiale in fibra di legno e polimero biocompostabile, ideale per la realizzazione di gessi e tutori. Perfettamente modellabile e rimodellabile un numero illimitato di volte, risulta adattabile e conformabile a qualsiasi regione corporea. Grazie alla sua versatilità, è in grado di accompagnare terapista e paziente lungo tutta l’evoluzione del quadro clinico: è possibile regolare il supporto e la rigidità del tutoraggio, passando da contenzioni più rigide a soluzioni meno invadenti, caratteristica questa che si rende utile nelle fasi di svezzamento dal tutore stesso. Per il paziente inoltre, le immobilizzazioni parziali effettuate con Woodcast risultano piacevolmente leggere e sottili, eppure abbastanza robuste e rigide da immobilizzare l'arto per un corretto trattamento. Lavabile, leggero, traspirante, ma ugualmente robusto, è un ottimo sostituto di tutori e gessi, proteggendo con efficacia la parte lesa, ma risultando meno costrittivo ed esteticamente più discreto.

    p. Redcord®
    Redcord® è un versatile strumento di allenamento che permette di recuperare pattern di movimento funzionale e senza dolore grazie ad elevati livelli di stimolazione neuromuscolare. Il trattamento si concentra sulla coordinazione muscolare e sulla causa del problema, non solo sul sintomo. Gli esercizi in sospensione permettono risultati veloci per chiunque voglia una miglior performance, per chi desidera prevenire gli infortuni ed evitare il dolore o per chi semplicemente vuole rimanere attivo.

    q. Riabilitazione oculomotoria
    Anche il sistema oculomotorio, come suggerisce il termine stesso, è regolato dal funzionamento dei muscoli oculari. E così come è possibile allenare i muscoli del nostro sistema muscoloscheletrico, così è possibile ripristinare anche una corretta funzione oculomotoria con esercizi specifici. Manualmente Rehability in questo caso si affida alla professionalità del Dott. Marco Grassi per la realizzazione di particolari ausili utili a riallenare correttamente la componente sensoriale percettiva visiva e di conseguenza migliorare la funzione della muscolatura sia estrinseca che intrinseca degli occhi.